Creato da pastuweb.com
Share My Page
My Social Accounts
Account FaceBook Account LinkedIn Account Twitter Account Google Plus Account Git Hub

Le funzioni di input e output sono essenziali per tutti i linguaggi di programmazione.

 
Comando print
mostra sullo standard output la lista dei espressioni che gli sono state passate, dopo averle convertite in stringa:
 
Esempio:
>>> print 1000, "ciao", 1, "salve"
1000 ciao 1 salve
 
In Python 3 bisogna usare print().
Di solito si usa print quando si vuole scrivere dei log oppure su console.
 
L'operatore %
E' un operatore che permette la formattazione avanzata delle stringhe.
 
Esempio:
>>> print "Ho mangiato %d %s"  % (2,"mele")
Ho mangiato 2 mele
 
%d = sta per intero
%s = sta per stringa
 
Se il tipo del valore non corrisponde a quello dichiarato viene SOLLEVATA UN'ECCEZIONE.
Altri tipi sono: %f = float , %c = carattere.
Per stampare il simbolo "%" usare %%.
 
Con il carattere  % si possono definire anche certi flag per migliorare il controllo sull'output. (es: %6d).
 
Esiste anche una modalità più avanzata per l'uso di % associato ad un dizionario.
 
Esempio:
>>> piramide = {"nome" : "Cheope", "base" : 233, "altezza", 137}
>>> print ("Volume piramide di %(nome)s in metri cubi = %(base)d") % piramide
Volume piramide di Cheope in metri cubi = 233.
 
 
I file
Per accedere a un file, Python mette a disposizione la classe predefinita file. Un oggetto creato tramite questa classe offre diversi metodi che ci permettono di leggere e scrivere il contenuto del file.
 
>>> f = file("prova.tmp", "w")
Se il file prova.tmp esiste già verrà cancellato e ricreato.
 
"w" indica che vogliamo aprire il file in scrittura, eventualmente cancellandolo se il file esiste già.
"r" per aprire in lettura un file già esistente
"a" per aggiungere dati ad un file già esistente.
 
Il metodo close, senza argomenti, chiude l'oggetto file rimettendolo a disposizione di altre applicazioni o del sistema operativo.
L'attributo booleano closed dice se il file è già chiuso oppure no.
L'attributo stringa mode dice la modalità con la quale è stato aperto il file.
L'attributo stringa name dice il nome fisico del file.
Il metodo read seguito da un numero intero n legge al massimo n byte da un file aperto in lettura.
Il metodo write seguito da una stringa s scrive il contenuto della stringa in un file aperto in scrittura.
 
>>> f = file("prova.tmp", "w")
>>> print >> f, "Spam su Internet"
>>> f.close()
 
Si può anche usare print per ridirigere l'output.
 
Il metodo readline e readlines leggono una o tutte le righe presenti in un file di testo.
Nel caso di readlines viene utile usare un for.
 
for linea in f.readlines():
    print linea
 
riga1
riga2
riga3
ecc
 
 
Toolkit grafici
Per Python esistono varie librerie grafiche che consentono di realizzare applicativi dotati di un'interfaccia grafica accattivante e che mantengono comunque le caratteristiche di portabilità sulle diverse piattaforme.
 
Un esmepio di toolkit è wxPython che si può scaricare da www.wxpython.org.
 
wxPython
il vantaggio principale di questo toolkit e la possibilità di visualizzare delle demo e quindi il sorgente.
 
Gli esempi DEMO si possono modificare e testare.
Per ogni esempio sono disponibili le stesse informazioni: panoramica, codice sorgente, esempio eseguibile.
Si può considerare la di demo di wyPython un sorta di raccolta di esempi di codice sorgente che possiamo collaudare, modificare, copiare e usare nei nostri progetti.
 
Esempio Hello World grafico:
>>>import wy
>>> app = wx.PySimpleApp()
>>> frame = wx.Frame(None, -1 "Hello World")
>>> frame.Show(1)
>>> app.MainLoop()
 
Verrà cosi visualizzato un "prompt interattivo dei comandi".
Average (1 Vote)
The average rating is 5.0 stars out of 5.