Creato da pastuweb.com
Share My Page
My Social Accounts
Account FaceBook Account LinkedIn Account Twitter Account Google Plus Account Git Hub

Finanza News

Il problema degli emergenti - 11 Settembre 2015 Sole24Ore

Con Cina nel caos finanziario e Russia+Brasile in recessione emerge sempre più che i Brics rischiano di diventare il nuovo capitolo della crisi finanziaria. Il primo problema degli emergenti è legato al debito, più che altro quello delle società. Il problema è che molti di questi...

Filippine conviene investire? - Settembre 2015

Filippine: è il paese asiatico meno esposto al contagio cinese. Dipendono meno sia dalla Cina che dagli investitori finanziari esteri. Solo il 10% dei bond statali sono in mano ad operatori stranieri(contro il 33% di Indonesia e Malaysia) , quindi deflussi senza traumi. Importa energia,...

MutuiOnline - Sole24Ore 6 Settembre 2015

MutuiOnline divide l'attività in due aree: la divisione broking e quella della Business processing outsourcing (Bpo) . La Bpo consiste nel gestire process a favore di banche, assicurazioni, intermediari finanziari o società di asset management su quattro differenti aree: la cessione del...

Exor vende Cushman & Wakefield a Dtz - Sole24Ore 3 Settembre 2015

La transazione garantisce a Exor, che per otto anni ha detenuto il 75% del gruppo, proventi netti per 1,278 miliardi di dollari con una plusvalenza di circa 722 milioni di dollari.   Cushman & Wakefield è una delle maggiori società al mondo nei servizi immobiliari, mentre...

Gm respinge l’idea di fusione con Fca - Sole24Ore 2 Settembre 2015

 "Il nostro management e il board hanno sempre lavorato per massimizzare il valore per gli azionisti. Dopo aver completato un approfondito esame di un possibile merger con la Fca, abbiamo concluso che l'esecuzione della nostra attuale strategia è il miglior modo per creare valore...

Debito di un emergente(azienda/Stato) in valuta estera (es: dollari) - SOle24Ore 2 Settembre 2015

Questi prestiti vengono erogati a fronte di garanzie. Maggiore sarà il valore della garanzia, maggiore sarà il prestito in dollari. Supponiamo che il prezzo della risorsa naturale che rappresenta la più importante esportazione del Paese coli a picco. Il tasso di cambio (nominale e reale) si...

Pechino, svalutazione competitiva? - 13 Agosto 2015

Il solo 2% di taglio sulla moneta cinese ha creato una disparità con le altre valute che in media sono intorno ai 23 punti base in Malesia e Thailandia, 15 per la Korea, 14 per Indonesia e 8 in India, una discrepanza che le loro economie già gravate da un alto debito, non possono...

Poste italiane - Sole24Ore 12 Agosto 2015

Poste in Borsa a ottobre, ai privati fino al 40%. L'avvio delle negoziazioni atteso il 26. E' un'Ipo di rilevanti dimensioni (il valore dovrebbe oscillare su 9-10 miliardi). Gli advisors coinvolti nell'Ipo sono consistenti. Banca Imi , BofA Merrill Lynch, Citigroup, Mediobanca ,...

Ocse e crescita italiana - Sole24Ore 11 Agosto 2015

La crescita italiana si rafforzerà. Notizia arrivata ieri dall'Ocse, che ha diffuso i dati del suo indice. L'indicatore , che prende in considerazione una variegata serie di parametri (dagli ordini delle imprese al mercato finanziario e azionario, passando per le indagini sul clima di...

Emergenti, Spagna, Tokyo, Russia - Sole24Ore 8 Agosto 2015

Emergenti India e Taiwan sono al riparo, più esposti invece Turchia, Brasile, Indonesia, Sud Africa, Russia e Colombia. Poi ci sono i produttori di commodity colpiti dal significativo crollo nei prezzi delle materie prime, come Russia e Colombia che restano sotto...
Showing 1 - 10 of 61 results.
Items per Page 10
of 7

Sole24Ore week-end MY NOTES

« Back

Sole24Ore - 31 Luglio 2015

Usa il Pil nel secondo trimestre registra un aumento del 2,3% annuo, inferiore alle previsioni (2,7%). L'andamento del semestre gennaio-giugno è rimasto debole, pari all'1,5%, inferiore al già men che robusto 1,9% dello stesso periodo dell'anno scorso.  L'inflazione,và al ritmo del 2,2% e dell'1,8% escludendo energia e alimentari, avvicinandosi cioè al target ideale. Però il cambio sfavorevole, da mesi la prospettiva di un aumento dei tassi d'interesse Usa, contestualmente al lancio del Qe europeo da parte della Bce, hanno contribuito a un apprezzamento del dollaro nei confronti della moneta unica: il 20% dall'inizio dell'anno. Ciò sta avendo un impatto sugli utili delle grandi imprese. L'altro elemento di grande incertezza riguarda la Cina. Molti ritengono che il rallentamento dell'economia cinese potrebbe essere più pronunciato del previsto, con una crescita attesa ben al di sotto del 7%. 

Asta BTp, rendimenti giù. Il titolo a 10 anni scende sotto il 2% (1,83%) lo spread tra BTp e Bund a 10 anni è sceso a 117 punti nonostante il rendimento del Bund sia sceso di cinque punti allo 0,66%. Ma quello del BTp è sceso ancor di più, di sette punti, all'1,83%. 

Il mercato dei titoli di Stato ha ignorato la notizia secondo cui il Fondo monetario potrebbe non partecipare al terzo salvataggio della Grecia. Notizia ignorata anche dalle Borse europee per il buon clima dei dati trimestrali i cui parziali lasciano presagire la migliore stagione dal 2009.  Syriza vota a favore di un congresso straordinario a settembre.

Spagna tra aprile e giugno il Pil è aumentato dell'1%, un ritmo che il Paese iberico non teneva dal 2007. Crescita basata soprattutto sulla spesa dei consumatori, NON può durare a lungo. Sarebbe preferibile avere in Spagna una crescita meno rapida ma più supportata dagli investimenti che dai consumi interni.

Irlanda, cresciuta dell'1,4% nel primo trimestre dell'anno, proseguendo in una ripresa che potrebbe portarla per il secondo anno consecutivo a crescere più di ogni altra economia in Europa. L'incremento rispetto allo stesso periodo del 2014 è stato del 6,5 per cento. La Banca centrale irlandese ha appena alzato le previsioni di crescita dell'Irlanda indicando per quest'anno e per il 2016 un aumento del Pil superiore al 4 per cento.

Finmeccanica torna in utile. Sono diminuiti gli ordini, mentre la redditività è aumentata grazie soprattutto all'americana. La costante contrazione degli ordini è un segnale di allarme per la capacità di competere sui mercati internazionali.

Piaggio migliora margini e ricavi. Fatturato in netta crescita (+10,3%) ma con un utile netto in leggera riduzione mentre l'indebitamento finanziario netto al 30 giugno 2015 era pari a 535,3 milioni di euro, in miglioramento rispetto al 31 marzo 2015.

Prysmian migliora il semestre. Utili in linea e ricavi in crescita per il primo semestre 2015. Prevede per l'intero esercizio 2015 un Ebitda rettificato compreso nell'intervallo fra 590 e 640 milioni, in miglioramento rispetto agli 509 milioni registrati nel 2014.

Generali utile netto in forte aumento +21,6% e un risultato operativo in crescita dell'11,3%. Anche per l'intero 2015 il gruppo prevede una crescita importante. L'indice Solvency I di gruppo si attesta a 164%. Banca Generali è un business eccellente, è molto redditizia ed è estremamente ben gestita.

Fiat Chrysler ha chiuso il secondo trimestre 2015 con risultati positivi e rivede al rialzo i target finanziari per l'intero 2015. L'indebitamento netto industriale è sceso a 8 miliardi di euro dagli 8,6 di fine marzo 2015. Il balzo dei ricavi del 25% in euro è dovuto in gran parte alla rivalutazione del dollaro: a parità di cambi (con il 2014) l'aumento è del 10 per cento.  Il debito è calato di circa 600 milioni in tre mesi grazie a un cash flow positivo per 900 milioni; la liquidità resta elevata a 21,3 miliardi e difficilmente scenderà. Standard & Poor's ha intanto alzato da "stabile" a "positivo" l'outlook (prospettive) dei bond di Fca e di quelli Chrysler.

Opec e Russia provano a infondere ottimismo sui destini del mercato. Non ci sarà un'ulteriore caduta dei prezzi perché la domanda sta crescendo. Nemmeno la Cina preoccupa, perché ci sono problemi solo con le azioni, ma l'economia cresce. Teheran(Iran) riuscirà a sviluppare la produzione forse solo tra 5-6 anni.