Creato da pastuweb.com
Share My Page
My Social Accounts
Account FaceBook Account LinkedIn Account Twitter Account Google Plus Account Git Hub

Finanza News

Il problema degli emergenti - 11 Settembre 2015 Sole24Ore

Con Cina nel caos finanziario e Russia+Brasile in recessione emerge sempre più che i Brics rischiano di diventare il nuovo capitolo della crisi finanziaria. Il primo problema degli emergenti è legato al debito, più che altro quello delle società. Il problema è che molti di questi...

Filippine conviene investire? - Settembre 2015

Filippine: è il paese asiatico meno esposto al contagio cinese. Dipendono meno sia dalla Cina che dagli investitori finanziari esteri. Solo il 10% dei bond statali sono in mano ad operatori stranieri(contro il 33% di Indonesia e Malaysia) , quindi deflussi senza traumi. Importa energia,...

MutuiOnline - Sole24Ore 6 Settembre 2015

MutuiOnline divide l'attività in due aree: la divisione broking e quella della Business processing outsourcing (Bpo) . La Bpo consiste nel gestire process a favore di banche, assicurazioni, intermediari finanziari o società di asset management su quattro differenti aree: la cessione del...

Exor vende Cushman & Wakefield a Dtz - Sole24Ore 3 Settembre 2015

La transazione garantisce a Exor, che per otto anni ha detenuto il 75% del gruppo, proventi netti per 1,278 miliardi di dollari con una plusvalenza di circa 722 milioni di dollari.   Cushman & Wakefield è una delle maggiori società al mondo nei servizi immobiliari, mentre...

Gm respinge l’idea di fusione con Fca - Sole24Ore 2 Settembre 2015

 "Il nostro management e il board hanno sempre lavorato per massimizzare il valore per gli azionisti. Dopo aver completato un approfondito esame di un possibile merger con la Fca, abbiamo concluso che l'esecuzione della nostra attuale strategia è il miglior modo per creare valore...

Debito di un emergente(azienda/Stato) in valuta estera (es: dollari) - SOle24Ore 2 Settembre 2015

Questi prestiti vengono erogati a fronte di garanzie. Maggiore sarà il valore della garanzia, maggiore sarà il prestito in dollari. Supponiamo che il prezzo della risorsa naturale che rappresenta la più importante esportazione del Paese coli a picco. Il tasso di cambio (nominale e reale) si...

Pechino, svalutazione competitiva? - 13 Agosto 2015

Il solo 2% di taglio sulla moneta cinese ha creato una disparità con le altre valute che in media sono intorno ai 23 punti base in Malesia e Thailandia, 15 per la Korea, 14 per Indonesia e 8 in India, una discrepanza che le loro economie già gravate da un alto debito, non possono...

Poste italiane - Sole24Ore 12 Agosto 2015

Poste in Borsa a ottobre, ai privati fino al 40%. L'avvio delle negoziazioni atteso il 26. E' un'Ipo di rilevanti dimensioni (il valore dovrebbe oscillare su 9-10 miliardi). Gli advisors coinvolti nell'Ipo sono consistenti. Banca Imi , BofA Merrill Lynch, Citigroup, Mediobanca ,...

Ocse e crescita italiana - Sole24Ore 11 Agosto 2015

La crescita italiana si rafforzerà. Notizia arrivata ieri dall'Ocse, che ha diffuso i dati del suo indice. L'indicatore , che prende in considerazione una variegata serie di parametri (dagli ordini delle imprese al mercato finanziario e azionario, passando per le indagini sul clima di...

Emergenti, Spagna, Tokyo, Russia - Sole24Ore 8 Agosto 2015

Emergenti India e Taiwan sono al riparo, più esposti invece Turchia, Brasile, Indonesia, Sud Africa, Russia e Colombia. Poi ci sono i produttori di commodity colpiti dal significativo crollo nei prezzi delle materie prime, come Russia e Colombia che restano sotto...
Showing 1 - 10 of 61 results.
Items per Page 10
of 7

Sole24Ore week-end MY NOTES

« Back

Sole24Ore 25-26 Luglio 2015

25 Luglio

Fca: A scorporo avvenuto, Ferrari avrà una posizione finanziaria negativa derivante dall'insieme delle transazioni con Fca. Fca vedrà invece ridursi il suo debito netto di almeno un paio di miliardi di euro.

Sogefi (componenti per auto) torna in utile nel primo semestre.  I ricavi sono cresciuti dell'11,8% a 763,7 milioni di euro con un'accelerazione nel secondo trimestre (+13,7%). Nella seconda metà del 2015, in un mercato automobilistico globale stimato in crescita prevede di proseguire i trend positivi in Nord America e in Europa. In Cina e India, il gruppo dovrebbe registrare un'ulteriore crescita, mentre nel mercato sudamericano è probabile il permanere dell'attuale fase di debolezza.

Banco Popolare: Mediobanca e Bank of America Merrill Lynch saranno advisors finanziari nella definizione delle future prospettive strategiche e nella conduzione di eventuali operazioni straordinarie.

Cina: Pmi manifatturiero di luglio, sceso a 48,2 punti dai 49,4 di giugno. Il manifatturiero non si è affatto stabilizzato e questo mette ulteriormente in discussione la stima ufficiale del governo di un pil in crescita del 7% per l'anno. A questo si aggiunge il clima di grande incertezza che si respira alla borsa di Shanghai, che nel giro di un solo mese, da quando cioè è scoppiata la bolla, ha perso circa 3mila miliardi di dollari di capitalizzazione costringendo il governo a intervenire con misure straordinarie come il divieto per i soci rilevanti di vendere quote per sei mesi e il taglio dei tassi di interesse su nuovi minimi. L'incertezza cinese, sia sul fronte finanziario che su quello dell'economia reale, rischia nel frattempo di far precipitare ulteriormente la commodity per eccellenza: l'oro.

Piazza Affari sarà scandita soprattutto dalla raffica di risultati finanziari relativi al primo semestre. Fra le big attese alla prova dei mercati vi sono Cir, Luxottica, Mittel, Mondadori, Saipem, Snam, Generali, Italcementi, Moncler, A2a, Mediaset, Mediolanum, Parmalat, Wdf, Yoox, Rcs e Autogrill. 

 

26 Luglio

Oro: gli investitori stanno accelerando la fuga dalle materie prime, tanto che per la prima volta dal 2006 gli hedge funds sono in prevalenza corti sulla oro ossia stanno scommettendo in maggioranza su nuovi ribassi.

Commodities: il mercato soffre di una debolezza strutturale, c'è un eccesso di offerta a fronte di una domanda stagnante. Questa debolezza è accentuata dal rafforzamento della valuta in cui sono quotate (il dollaro appunto, oltretutto la previsione di rialzo dei tassi ne ha fatto apprezzare ancora di più il valore) e dal collasso dei mercati azionari cinesi. Andare al ribasso su alcune commodities, esempio il rame in correlazione alla andamento del mercato cinese, è stata una delle strategie più gettonate. Le turbolenze sulle materie prime si sono accompagnate a forti svalutazioni delle "commodities currency", cioè le monete dei paesi produttori. In più molti emergenti con debiti in dollari anziché in valuta locale, hanno problemi nel rifinanziamento del debito. Un calo dei prezzi delle materie prime (petrolio in primis) accresce indirettamente il reddito delle famiglie e questo stimola la domanda interna, contribuendo al ritorno dell inflazione.

Messico: Il rialzo dei tassi fa male al Brasile ma FA BENE al Messico che con gli Stati Uniti ha un forte legame commerciale.