Creato da pastuweb.com
Share My Page
My Social Accounts
Account FaceBook Account LinkedIn Account Twitter Account Google Plus Account Git Hub

Finanza News

Giappone investe nel Mekong - Sole24Ore 6 Agosto 2015

In crescita del 25% gli aiuti ai cinque Paesi dell'area per rafforzare l'influenza regionale. I Paesi del Mekong (210 milioni di abitanti) rappresentano la metà degli aderenti all'Asean, che sta per diventare a fine anno una Asean Economic Community (Aec): situati in posizione geograficamente strategica – tra India, Cina e il Mar Cinese Meridionale – e caratterizzati da consistenti tassi di crescita, sono un terreno naturale di competizione tra Tokyo e la Cina (che fa parte essa stessa della Greater Mekong Area).

Giappone firma contestuale dell'intesa triangolare con Myanmar e Thailandia per dare la spinta definitiva al decollo della zona economica speciale di Dawei, un'area del sud di Myanmar. Il premier nipponico ha annunciato un forte incremento degli aiuti finanziari ai 5 Paesi del Mekong (Thailandia, Cambogia, Vietnam, Myanmar e Laos), che arrivano a 6,1 miliardi di dollari per i prossimi tre anni.

Oltre 200 chilometri quadrati di insediamenti industriali e persino minerari, con un grande porto di profondità e il terminale del costituendo "Corridoio Sud del Mekong" fino alle coste meridionali del Vietnam. Il Mekong sarà una rivoluzione nella connettività intraregionale con conseguenze sui traffici globali. Oggi per portare merci dalle confinanti Myanmar e Thailandia occorrono fino a 21 giorni perché le navi devono circumnavigare la lunga penisola malese, mentre con il corridoio via terra  ci vorranno meno di due giorni. 
I finanziamenti giapponesi per il decollo definitivo della Special Economic Zone di Dawei si inseriscono nel piano di aiuti per 100 miliardi di yen offerto da Tokyo a Myanmar per lo sviluppo delle sue infrastrutture.

Per Tokyo però l'investimento potrebbe non significare più di tanto, visto che poi potrebbero essere le imprese cinesi ad avvantaggiarsi in modo più che proporzionale delle infrastrutture costruire con i soldi dei contribuenti nipponici.


Sole24Ore week-end MY NOTES

Sole24Ore - 11 Settembre 2015

La Cina è pronta a lanciare entrò fine 2015 una nuova piattaforma in yuan per i future sul greggio. La nuova piattaforma è destinata a diventare un rivale globale del Brent(Londra) e Wti(Texas/USA). La nuova piattaforma punta ad aumentare il ruolo della Cina nel fissaggio dei prezzi del...

Sole24Ore - 1 Settembre 2015

Cina : Lo Standing Committee ha approvato la richiesta del Consiglio di Stato di applicare un tetto alla spesa degli enti locali. I responsabili del debito sono e devono essere solo gli enti locali. Così la Cina, finalmente, applicherà un limite alla crescita smodata del debito di municipi...

Sole24Ore - 15 Agosto 2015

Crescita europea Aprile-Giugno, il pil dell'area è risultato superiore dello 0,3% rispetto ai tre mesi precedenti. Nel primo trimestre era cresciuto dello 0,4 per cento. Grazie al contributo delle esportazioni che la debolezza dell'euro ha sostenuto le esportazioni mentre le...

Sole24Ore - 12 Agosto 2015 - Cina e deprezzamento yuan

Dopo il tracollo della Borsa di Shanghai e i segnali di rallentamento dell'economia è arrivata ieri la mossa a sorpresa sulla valuta. La Banca centrale della Repubblica Popolare, che governa le fluttuazioni dello yuan (o renmimbi) fissando un tasso di cambio rispetto al dollaro, ha abbassato...

Sole24Ore - 14 Agosto 2015

Generali e Intesa insieme in Est-Europa Possibilità di rinnovare un asse già esistente in Slovacchia e di allargarlo alla Repubblica Ceca. L'intesa si svilupperebbe principalmente nel settore vita.   L'idea sarebbe quella di definire un'intesa volta a sfruttare ogni plausibile...

Sole24Ore - 11 Agosto 2015

FCA aumenta le vendite a luglio nei principali mercati ma perde leggermente quota per effetto del calo in Brasile. Continuano invece le notizie positive dall'Europa e dagli Stati Uniti. Il rallentamento cinese impatta su Bmw e Volkswagen, il Brasile non frena l'utile Fca . Banca...

Sole24Ore - 31 Luglio 2015

Usa  il Pil nel secondo trimestre registra un aumento del 2,3% annuo, inferiore alle previsioni (2,7%). L'andamento del semestre gennaio-giugno è rimasto debole, pari all'1,5%, inferiore al già men che robusto 1,9% dello stesso periodo dell'anno scorso.  L'inflazione,và al ritmo...

Sole24Ore - 30 Luglio 2015

Vivendi , altra mossa in Europa, con l' ingresso in Telefonica con l'1% Dopo il 14,9% di Telecom Italia il gruppo sbarca anche in Spagna. La priorità è certo quella di creare un colosso europeo, e mondiale, dei contenuti. Ma l'altra direzione della crescita è quella della...

Sole24Ore 25-26 Luglio 2015

25 Luglio Fca : A scorporo avvenuto, Ferrari avrà una posizione finanziaria negativa derivante dall'insieme delle transazioni con Fca. Fca vedrà invece ridursi il suo debito netto di almeno un paio di miliardi di euro. Sogefi (componenti per auto) torna in utile nel...

Sole24Ore - 24 Luglio 2015

L' Ipo avvicina Fiat all'Asia: senza Ferrari più basso il valore di Fca, più facili le fusioni.  Valore indicativo della "rossa", nelle previsioni del ceo del gruppo Sergio Marchionne: 10 miliardi. Ma potrebbe facilmente rivelarsi una stima conservativa, dal momento che l'Ipo...
Showing 1 - 10 of 75 results.
Items per Page 10
of 8