Creato da pastuweb.com
Share My Page
My Social Accounts
Account FaceBook Account LinkedIn Account Twitter Account Google Plus Account Git Hub

Dividend Yield dice quant'è il tasso di ritorno, corrisponde al rapporto tra l'ultimo dividendo annuo per azione corrisposto agli azionisti o annunciato e il prezzo in chiusura dell'anno di un'azione ordinaria. Esso è utilizzato come indicatore del rendimento immediato indipendentemente dal corso del titolo azionario(non si tiene conto degli utili).

= Annual Dividends per Share / Price per Share.

Talvolta si segue una definizione alternativa di dividend yield come rapporto tra l'ammontare lordo dei dividendi pagati da un'impresa e il suo valore di mercato. Il Dividend Yield è l'indicatore più conosciuto e controllato.

Lo yield del Dividend Yield è rappresentato in forma percentuale, non come ammontare reale in euro o dollari. Questo rende più semplice capire quant'è il ritorno % che riceve lo shareholder per ogni euro o dollaro investito.

Per esempio se il dividendo annuo per share è di 2€ e il prezzo dell'azione in chiusura nell'anno precendente è di 35€ allora il Dividend Yield è di 2€ / 35€ = 5,7%. Cioè il rendimento per ogni € investito è del 5,7%.

Tuttavia, il Dividend Yield può essere fuorviante. Alcune aziende pagano dividendi anche quando operano in perdita a breve termine. Altre aziende invece distribuiscono dividendi troppo aggressivi, perchè magari non riescono ad reinvestire i capitali sufficienti nel loro business e quindi a mantenere la redditività (preferiscono cioè remunerare l'azionista). In questo caso è più utile considerare il Dividend Payout Ratio (rapporto di distribuzione dei dividendi in base agli utili)

Dividend Pay Out Ratio ( o Pay Out Ratio)

rappresenta la percentuale di utili distribuita agli azionisti sotto forma di dividendi. Molti credono che questo sia l'indicatore migliore per descrivere l'abilità della società di distribuire dividendi consistenti nel tempo futuro. 

= Annual Dividends per Share / Earnings per Share(o EPS).

Il rapporto di distribuzione degli utili è fortemente collegato al flusso di cassa di una società(cash flow). Gli azionisti attuali e potenziali investitori fanno bene a valutare sia la resa (yield) che il payout.

Il Pay Out Ratio indica se i pagamenti di dividendi effettuati da una società hanno un senso rispetto i loro guadagni. Se il numero è troppo elevato, può essere segno che una percentuale di utili troppo piccola della società è stata reinvestita per le operazioni future della società stessa. Questo mette in dubbio la capacità della società di mantenere i pagamenti dividendi elevati.

Se il Pay Out Ratio è stabile nel tempo o assume un trend verso l'alto ragionevole, allora la società possiede una buona gestione e gode di buona salute finanziaria.

In casi estremi, la percentuale di utili distribuita può superare l'unità, il che significa che la società attinge alle riserve per il pagamento dei dividendi onde evitare di distribuire un dividendo eccessivamente contenuto. Delle distribuzioni troppo elevate rispetto agli utili diventano poi insostenibili. Le aziende che hanno rapporti di payout stabili e dividend yield alti sono le opzioni più interessanti per gli investitori.

Tipicamente le società con alti tassi di crescita che realizzano investimenti hanno un basso valore di Pay Out Ratio poichè la parte di utile non distribuita va a finanziare i nuovi investimenti che altrimenti richiederebbero l'apporto di nuovo capitale a titolo di debito (comportando un aumento del grado di leverage) o a titolo di capitale rischio. Viceversa, società operanti in settori considerati "maturi" presentano un più alto valore di Pay Out Ratio, distribuendo dividendi maggiori.

Il rapporto tra dividendi distribuiti e utili è un parametro indicativo della politica societaria: se il Pay Out è elevato si persegue una politica di sostegno dei dividendi; se il Pay Out è basso si sostiene una politica di autofinanziamento.

Per esempio, l'azienda Reply, attiva nel campo dell'IT e affini ha i seguenti dati finanziari:

  2012 2013 2014
Utile netto (milioni €) 27,09 34,45 47,91
Numero di azioni in circolazione (milioni €) 9 9 9
EPS (Utile netto / Numero di azioni) 3,01 3,79 5,12
Prezzo al 31/12 (€) 20,95 56,90 68,60
Dividendo per azione (€) 0,50 0,57 0,70
Dividend Yield % 2,40 1,00 1,02
Dividend Pay Out Ratio 0,17 (17%) 0,15 (15%) 0,14 (14%)

 

Il Dividend Yield negli anni è diminuito. Invece il Dividend Pay Out Ratio negli anni è si diminuito ma comunque rimane sotto l'unità. Si vede che l'azienda sta usando parte degli utili per auto-finanziarsi e per investimenti nella società. Comuqnue sia il Dividendo per azione è in crescita, come anche gli utili. E' una buona società ma magari rispetto al valore della singola azione è sopravvalutata(overrated). Bisogna documentarsi di più e valutare anche P/S, P/E, ROE, leva, MOL etc della società.