Creato da pastuweb.com
Share My Page
My Social Accounts
Account FaceBook Account LinkedIn Account Twitter Account Google Plus Account Git Hub

Un piccolo risparmiatore che volesse investire sui mercati si trova davanti veramente migliaia di titoli. 

  • Come si sceglie?
  • Come si valuta il rischio?
 
Beh...esistono delle società chiamate "agenzie di rating". Le principali sono tutte statunitensi. Danno i voti ad ogni emissione.
Questi voti vanno da una tripla A, per i titoli giudicati più sicuri, a scendere.

Con lo scoppio della crisi SONO STATE PESANTEMENTE CRITICATE.

I loro voti hanno un peso determinante per il mercato, che su questa base valuta quanto un titolo sia rischioso. Ricordo che rendimento e rischio sono strettamente legati sui mercati finanziari. Se un'agenzia abbassa il voto di un'impresa o di uno Stato, questo equivale a segnalare ai mercati che il titolo dell'emittente è più rischioso. Lo stesso emittente per attrarre investitori dovrà aumentare il tasso di interesse, questo equivale un aumento degli oneri finanziari per l'emittente.
 
Le agenzie di rating sono inoltre pagate dalle imprese o dallo Stato per dare un voto alle loro emissioni di titoli. Questo significa che il controllato paga il controllore. Non solo, le stesse agenzie forniscono servizi di consulenza a chi vuole emettere un prodotto finanziario.
 
Es: Prima spiegano alle banche come "strutturare " un'obbligazione perchè questa riceva un voto alto, poi danno il voto allo stesso titolo.
 
Le agenzie sono state criticate anche per la loro mancanza di indipendenza e in particolare per il fatto che i dirigenti di queste agenzie provengono da banche o dai mercati finanziari e che utilizzano i voti emessi dalle stesse agenzie.
Average (1 Vote)
The average rating is 5.0 stars out of 5.